Comune di Guspini

Comune di Guspini

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Carnevale 2018. Termini per la richiesta di posteggi vendita

Paninoteca mobile

28 dicembre 2017

In previsione delle manifestazioni legate all’edizione 2018 del Carnevale, si riportano di seguito i termini e le modalità per la presentazione delle domande per l'assegnazione di posteggi destinati alla vendita, come previsto dal vigente Regolamento per Il Commercio Su Aree Pubbliche Scoperte - Articoli 28, 29, 30 e 31.

Sede e posteggi disponibili:

Giovedì 08 Febbraio – (Giovedì Grasso) - Pomeriggio Piazza XX Settembre:
Ubicazione posteggio: via Santa Maria / Ang. Via Matteotti
Posteggi disponibili: 1
n.1 posteggio destinato alla vendita di dolci e frutta secca.
Domanda posteggio giovedì
Domanda compilabile da PC 


Sfilata martedì 13 febbraio - (Martedì Grasso):
Ubicazione dei posteggi: Piazza Oristano
Posteggi disponibili n° 6
n.6 posteggio destinato alla vendita di dolci, futta secca e automarket.
Domanda posteggio Martedì
Domanda compilabile da PC
 

Sfilata sabato 17 febbraio - (Carnevalinas)
Ubicazione dei posteggi:
Viale Di Vittorio - Piazza Togliatti oppure Corso Marat - Asse Mediano (la localizzazione esatta è conseguente a scelte dell’Amministrazione in accordo con gli organizzatori dell’evento).
Posteggi disponibili: 13
n.13 posteggio destinato alla vendita di dolci, frutta secca e automarket.
Domanda Sabato Carnevalinas
Domanda compilabile da PC
 

Termini per la presentazione della domanda:
Dal 1° gennaio al 20 gennaio.
La domanda dovrà pervenire al servizio Attività Produttive entro il 20 gennaio dell'anno di riferimento (2018), secondo le modalità stabilite dal regolamento, come indicato nell'intestazione della modulistica presente nel sito istituzionale.

Modalità di presentazione delle domande.
In ottemperanza alle disposizioni di cui all’articolo 2, comma 2 del D.P.R. 07.09.2010, n.160 e delle direttive applicative Suape Allegato ”A” approvate Deliberazione G.R. n.11/14 del 28.02.2017, tutte le richieste di occupazione di suolo pubblico devono essere presentate obbligatoriamente via Pec all’indirizzo www.comune.guspini.vs.it secondo le seguenti modalità alternative e non saranno ammesse altre forme di trasmissione, fatta eccezione per eventuali richieste da parte di operatori non professionali (cosiddetti hobbisti).
1. domanda inoltrata da un indirizzo di posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@pec.comune.guspini.vs.it con invio del file contenente la domanda in formato pdf sottoscritto con firma digitale del titolare dell’attività;
2. domanda inoltrata da un indirizzo di posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@pec.comune.guspini.vs.it contenente la scansione della domanda originale sottoscritta con firma autografa e invio della scansione del documento di identità valido in formato pdf;
non saranno ammessi altri formati di file (es. immagine jpg, testo doc, odf).

Procura.
Per le ditte individuali o per le società che presenteranno la richiesta avvalendosi della trasmissione e della firma digitale da parte di soggetti terzi (associazioni di categoria o altri professionisti e consulenti) dovrà essere allegata apposita procura alla firma e alla trasmissione della pratica. a tal fine, per esigenze di celerità e semplificazione, potrà essere utilizzato l’apposito modello F-15 (Procura) della modulistica regionale SardegnaSuape, reperibile sul sito www.sardegnaimprese.ue, alla sezione “moduli”.

Irricevibilità.
L'assenza di uno solo dei predetti requisiti, nella trasmissione della pec, costituirà motivo di irricevibilità insanabile e non potrà in alcun modo essere regolarizzata.
È tassativamente esclusa la presentazione delle istanze via fax e in cartaceo.

Soccorso istruttorio. Non applicazione per le istanze cartacee.
L’articolo 5, comma 1 del Decreto Legge 179/2012 convertito, con modificazioni nella Legge n.221 del 17 dicembre 2012, ha previsto che le Imprese Individuali Attive e non soggette a procedure concorsuali, siano tenute a depositare presso l’Ufficio del Registro delle Imprese competente, il proprio indirizzo di Posta Elettronica Certificata entro il 30 giugno 2013.
Il Ministero dello Sviluppo Economico, con lettera circolare del 23 aprile 2013, ha chiarito che l’indirizzo PEC dell’Impresa Individuale, debba essere ricondotto esclusivamente ed unicamente all’imprenditore stesso senza possibilità di domiciliazione presso soggetti terzi.

Si ricorda che Il D.P.R. 7 settembre 2010, n. 160 e il D.P.C.M. 22 luglio 2011 “Comunicazioni con strumenti informatici tra imprese e amministrazioni pubbliche, ai sensi dell'articolo 5-bis del Codice dell'amministrazione digitale, di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 e successive modificazioni (G.U. 16 novembre 2011, n. 267), hanno previsto che a decorrere dal 1° luglio 2013, la presentazione di istanze, dichiarazioni, dati e lo scambio di informazioni e documenti, anche a fini statistici, tra le imprese e le amministrazioni pubbliche avvengono esclusivamente in via telematica.
L’Ufficio Attività Produttive, a seguito di un periodo iniziale di fisiologico adattamento nella gestione delle nuove procedure, protrattosi per parte dell'anno 2015 e tutto il 2016, consapevole dei comprensibili inconvenienti che avrebbero potuto incontrare gli imprenditori nell’osservanza delle nuove regole, ha concesso ampia collaborazione e disponibilità agli stessi, applicando costantemente il principio del soccorso istruttorio, desumibilie dall’art. 6, comma 1, lettera b della legge n. 241/1990, oltre al principio di leale collaborazione tra pubblica amministrazione e cittadini: in tale ottica, ha sempre consentito la regolarizzazione delle istanze carenti e/o incomplete, anche se presentate in modalità cartacea,svolgendo una vera e propria istruttoria, trasmettendo apposita comunicazione agli interessati in doppia modalità cartacea e via pec.
Considerato che l’applicazione delle nuove regole dovrebbe essere oramai principio acquisito e dato atto che l’Ufficio titolare ha l’obbligo del rispetto di tempi ristrettissimi per la gestione dei procedimenti, che non consentono di aggravare o ritardare i tempi di conclusione degli stessi, si comunica che in occasione di domande di partecipazione a feste e sagre locali, così come calendarizzate dal vigente regolamento per il commercio su aree pubbliche, qualora le istanze venissero presentate in modalità cartacea, le stesse saranno considerate irricevibili e automaticamente archiviate, senza alcun obbligo di comunicazione da parte dell’ufficio che gestisce il procedimento, che non attiverà alcuna forma di soccorso istruttorio.
Si ricorda, altresì, che il soccorso istruttorio, in ottemperanza a quanto stabilito dall’art. 6, comma 1, lett. b) della legge n. 241/1990, verrà attivato una sola volta ed esclusivamente per le istanza contenenti carenze o irregolarità sanabili

Verrà trasmessa una sola comunicazione all’indirizzo pec, se presente, ricavato dalla visura della ditta effettuato dal portale “VerifichePa.it”, senza che la stessa sia accompagnata da alcuna comunicazione cartacea.
Le conseguenze in ordine alla mancata ricezione e conseguente mancata conoscenza della dichiarazione di irricevibilità saranno a totale carico dell’imprenditore, che potrà vedersi non assegnato lo spazio richiesto, non assumendo l’Ufficio alcuna responsabilità derivante dall’inosservanza dei suddetti adempimenti, previsti obbligatoriamente sia per le ditte individuali che per le Società.
Assegnazione dei posteggi.
Le graduatorie di assegnazione saranno pubblicate sul sito istituzionale del comune almeno sette giorni prima della manifestazione.

L'obbligo di presentazione telematica delle istanze è entrato in vigore
· il 29 marzo 2011 per ogni segnalazione o comunicazione riguardante attività produttive;
· il 30 settembre 2011 per le domande di autorizzazione riguardanti attività produttive.

Modulistica Disponibile
Domanda posteggio giovedì - Domanda compilabile da PC 
Domanda posteggio Martedì - Domanda compilabile da PC
Domanda Sabato Carnevalinas - Domanda compilabile da PC
F15 - Procura

Contatti.
Servizio Attività Produttive del Comune di Guspini.
0709760203 - 0709760211 - 0709760225

Normativa di riferimento
D.P.R. 7 settembre 2010, n.160 (Gazz.Uff. n. 229 del 30 settembre 2010)
D.P.C.M. 22 luglio 2011 (Gazz. Uff. 16 novembre 2011, n. 267)
Regolamento Per Il Commercio Su Aree Pubbliche Scoperte - Articoli 28, 29, 30 e 31.

 

Altre notizie - Archivio

Comune di Guspini - via Don Minzoni, 10 - 09036 Guspini (VS) | protocollo@pec.comune.guspini.vs.it | p.iva 00493110928 | Credits | Privacy | ConsulMedia 2009 |