Comune di Guspini

Comune di Guspini

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Io non rischio

APPROFONDIMENTI

 LocandinaIoNonRischio

Io non rischio

9 ottobre 2018

Per l'ottavo anno consecutivo il volontariato di Protezione Civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica si impegnano insieme campagna di comunicazione nazionale sui rischi naturali che interessano il nostro Paese. Il weekend del 13 e 14 ottobre i volontari di protezione civile allestiranno punti informativi “Io non rischio” in circa 700 piazze distribuite su tutto il territorio nazionale per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto.

Sabato 13 e domenica 14 ottobre, in contemporanea con altre piazze in tutta Italia, i volontari dell’associazione Gentilis partecipano alla campagna con un punto informativo “Io non rischio” allestito a Guspini, in Piazza XX Settembre, per incontrare la cittadinanza, consegnare materiale informativo e rispondere alle domande su cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio alluvione e non solo.

Io non rischio è una campagna di comunicazione nazionale sulle buone pratiche di protezione civile. Ma ancora prima di questo, Io non rischio è un proposito, un’esortazione che va presa alla lettera. L’Italia è un paese esposto a molti rischi naturali, e questo è un fatto. Ma è altrettanto vero che l’esposizione individuale a questi rischi può essere sensibilmente ridotta attraverso la conoscenza del problema, la consapevolezza delle possibili conseguenze e l’adozione di alcuni semplici accorgimenti. E attraverso conoscenza, consapevolezza e buone pratiche poter dire, appunto: “io non rischio”.

Io non rischio è anche lo slogan della campagna, il cappello sotto il quale ogni rischio viene illustrato e raccontato ai cittadini insieme alle buone pratiche per minimizzarne l’impatto su persone e cose. E in questo caso il termine slogan, che in gaelico significa “grido di battaglia”, è particolarmente appropriato: è la pacifica battaglia che ciascuno di noi è chiamato a condurre per la diffusione di una consapevolezza che può contribuire a farci stare più sicuri.

Per informazioni sulla piazza:

Associazione Gentilis
e-mail: gentilis.prociv@tiscali.it
Tel: 349 75 60 438

Giai de su de 8 annus de sighiu su voluntariau de Protetzioni Tzivili, is istitutzionis e su mundu de sa circa scientífica trabballant imparis a sa campàngia de comunicatzioni natzionali asuba de is arriscus naturalis chi interessant su Paisu cosa nosta. S’acabbu de cida de su 13 e 14 de Meseladàmini is voluntàrius de sa Protetzioni Tzivili aparíciant logus po donai scedas “Io non rischio” (Deu no arriscu) in, prus o mancu, 700 pratzas spartzinadas in totu su territóriu natzionali po spainai sa cultura de sa preventzioni e fai a connosci e cumpredi a is tzitadinus s’arriscu de terremotus, s’arriscu de s’unda e de su maremotu.
Sàbudu 13 e domínigu 14 de Meseladàmini, in su matessi momentu cun àteras pratzas in totu Itàlia, is voluntàrius de s’Assótziu Gentilis pigant parti a sa campàngia cun unu logu de sceda “ Io non rischio” apariciau in Gùspini, in Pratza XX Settembre, po atobiai is tzitadinus, po donai materiali informativu e po arraspundi a is preguntas apitzus de ita donniunu de nosu podit fai po smenguai s’arriscu de s’unda e non scéti cussu.
“Io non rischio” est una campàngia de comunicatzioni natzionali asuba de is pratigas bonas de protetzioni tzivili. Ma innantis de custu, “Io non rischio (Deu no arriscu) est unu propósitu, un’incoramentu de pigai a sa lítera. S’Itàlia est unu paisu espostu a medas arriscus naturalis, e custu est unu fatu ma est aterentanti berus chi s’espositzioni de donniunu a custus arriscus podit essi smenguada meda connoscéndi su probrema, is cunsighéntzias possíbbilis e sa pigada de spertesas simplis. E podi nai , po médiu de connoscéntzias e pràtigas bonas, “Io non rischio”.
Custu est su “slogan” ( fràsia bandera) de sa campàngia, su capeddu asuta de innui dónnia arriscu est ammostau e contau a is tzitadinus imparis a is pràtigas bonas po smenguai su corpu asuba de cosas e pessonas. E in custa chistioni su fueddu “slogan”, chi in gaèlicu bolit nai “ tzerriu de batalla”, est diaderus intzertau: est sa batalla patzífica chi donniunu de nosu est tzerriau a fai po sa spartzinadura de una connoscéntzia chi podit agiudai a si fai stai prus segurus.

Po scedas:
Associazione Gentilis
“e-mail”: gentilis.prociv@tiscali.it
Tel. 349 75 60 438
 

Altre notizie - Archivio

Comune di Guspini - via Don Minzoni, 10 - 09036 Guspini (VS) | protocollo@pec.comune.guspini.vs.it | p.iva 00493110928 | Credits | Privacy | ConsulMedia 2009 |