Comune di Guspini

Comune di Guspini

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Abbattimento Barriere Architettoniche

APPROFONDIMENTI

DOCUMENTI DISPONIBILI 

Modulo di domanda

Disabile

19 febbraio 2020

A rettifica della pubblicazione relativa alla presentazione delle domande da parte di soggetti privati interessati all'abbattimento di barriere architettoniche in edifici privati, si comunica che la scadenza è fissata per lunedì 02 marzo 2020.

I termini per la presentazione delle domande per la concessione di contributi a fondo perduto per l’abbattimento di barriere architettoniche in edifici privati, ove risiedono portatori di handicap con limitazioni funzionali permanenti, ai sensi della Legge n. 13/89 e smi sono quindi fissati al 2 marzo 2020.

Le domande devono essere indirizzate al Sindaco e presentate dal portatore di handicap o da chi ne esercita la tutela o la potestà per l’immobile nel quale egli ha la residenza abituale e deve contenere la descrizione sommaria delle opere finalizzate all’eliminazione di ostacoli alla sua mobilità con l’indicazione della spesa complessiva da sostenere.

1. BENEFICIARI DEL CONTRIBUTO

Ai sensi dell’art. 9 – comma 1 della Legge n°13/1989, hanno diritto ai contributi:

  • i portatori di menomazioni o limitazioni funzionali permanenti, ivi compresa la cecità, ovvero quelle relative alla deambulazione e alla mobilità,
  • coloro i quali abbiano a carico i citati soggetti ai sensi dell’art. 12 del Decreto del Presidente della Repubblica n°917 del 22 dicembre 1986,
  • i condomini ove risiedano le suddette categorie di beneficiari (punto 4.3 della Circolare 1669/1989 del Ministero dei Lavori Pubblici)

2. REQUISITI

  • Essere in condizioni di invalidità - particolare importanza riveste a tal fine il documento rilasciato dall’Ufficio del Medico Provinciale, dalla Commissione Medica Provinciale o dalla Azienda A.S.L., attestante il grado di INVALIDITÀ TOTALE DEL 100% CON DIFFICOLTÀ DI DEAMBULAZIONE in quanto tale condizione costituisce priorità per l’accesso al contributo (cfr. 4° comma dell’art. 10 della Legge n°13/1989), anche rispetto a quella derivante dall’ordine cronologico di presentazione della domanda;·
  • Essere domiciliati nell’alloggio in cui devono essere effettuati i lavori per l’abbattimento delle barriere architettoniche;
  • Avere l’autorizzazione del proprietario dell’alloggio in cui devono essere effettuati i lavori per l’abbattimento delle barriere, qualora il richiedente ed il proprietario non siano la stessa persona;·
  • Non avere già effettuato o iniziato l’esecuzione delle opere;

3. NON SONO AMMISSIBILI A CONTRIBUTO:

  • Gli interventi in alloggi non esistenti prima dell’entrata in vigore della Legge n°13 del 9 gennaio 19 89;
  • La realizzazione di nuovi alloggi;
  • Gli interventi in alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica;
  • Le opere eseguite prima della presentazione della domanda;
  • Le domande pervenute al Comune dopo il 1°MARZO 2020 .

4. DOCUMENTAZIONE:

  • Domanda in bollo;
  • Dichiarazione sostitutiva di atto notorio;
  • Certificato medico in carta libera attestante l’handicap;
  • Documento attestante la percentuale di invalidità totale al 100% (certificato ASL e/o INPS) con difficoltà di deambulazione.

Successivamente alla trasmissione della domanda, l’Ufficio Tecnico del Comune accerterà che, alla data di presentazione della medesima domanda, le opere non siano già eseguite o in corso di esecuzione.

L’elenco delle domande verrà predisposto secondo i seguenti criteri:

  • Domande presentate dai portatori di handicap riconosciuti invalidi totali al 100%;
  • Ordine cronologico di presentazione della domanda in bollo;

5. ACQUISIZIONE DI IDONEO TITOLO PER L’ESECUZIONE DELLE OPERE:

 

La realizzazione delle opere indicate nella domanda dovrà avvenire previa acquisizione da parte del beneficiario/richiedente di tutte le eventuali autorizzazioni, nulla osta o assensi necessari a norma di legge (pratiche SUAPE o quant’altro).L’esistenza dei suddetti titoli edilizi verrà verificata dall’Ufficio Tecnico del Comune prima di procedere all’ammissibilità della domanda.

6. TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Le domande dovranno pervenire al Protocollo generale del Comune di Guspini in via Don Minzoni n. 10 nei giorni ed orari di apertura al pubblico (dal Lunedì al Venerdì 10,30/13,00 il Martedì e il Giovedì 16,30/17,30) entro e non oltre il 1 marzo 2020.

7. ESITI PROCEDIMENTO:

Coloro che hanno inoltrato domanda di richiesta di contributo verranno informati sull’esito del procedimento esclusivamente attraverso specifica notizia che verrà pubblicata nel sito Istituzionale del Comune di Guspini nella prima settimana di Aprile 2020.
Il modulo di domanda può essere ritirato anche presso l’Ufficio Urbanistica ed Edilizia Privata, via Don Minzoni 10, negli orari d apertura al pubblico (Martedì – Giovedì – Venerdì 10,30/12,30 e Martedì 16,30/17,30).


DOCUMENTI DISPONIBILI 

Modulo di domanda

 

Altre notizie - Archivio

Comune di Guspini - Via Don Minzoni 10 - 09036 Guspini (SU) | protocollo@pec.comune.guspini.su.it | p.iva 00493110928 | Credits | Privacy | ConsulMedia 2009 |