Comune di Guspini

Comune di Guspini

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Corona virus: decreto del presidente del consiglio

Aula vuota

4 marzo 2020

"Scuole e atenei chiusi in tutta Italia a partire da domani e fino almeno al 15 marzo". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina in una conferenza stampa congiunta con il premier Giuseppe Conte. "Per il governo non è stata una decisione semplice, abbiamo aspettato il parere del comitato tecnico scientifico e abbiamo deciso di sospendere le attività didattiche da domani al 15 marzo", ha aggiunto Azzolina.

Dichiarazioni alla stampa del Presidente Conte e del Ministro Azzolina

Il DPCM 4 marzo 2020 emanato dal Presidente del Consiglio detta le linee guida di comportamento per la maggior parte degli ambiti maggiormente a rischio, in particolare all'art. 1 si legge:

1. Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, sull’intero territorio nazionale si applicano le seguenti misure:

a) sono sospesi i congressi, le riunioni, i meeting e gli eventi sociali, in cui è coinvolto personale sanitario o personale incaricato dello svolgimento di servizi pubblici essenziali o di pubblica utilità; è altresì differita a data successiva al termine di efficacia del presente decreto ogni altra attività convegnistica o congressuale;

b) sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura, ivi inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro di cui all’allegato 1, lettera d);

c) sono sospesi altresì gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato; resta comunque consentito, nei comuni diversi da quelli di cui all’allegato 1 al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° marzo 2020, e successive modificazioni, lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico; in tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano. Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all’aperto ovvero all’interno di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo, sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della raccomandazione di cui all’allegato 1, lettera d);

d) limitatamente al periodo intercorrente dal giorno successivo a quello di efficacia del presente decreto e fino al 15 marzo 2020, sono sospesi i servizi educativi per l’infanzia di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, e le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché la frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, comprese le Università e le Istituzioni di Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica, di corsi professionali, master e università per anziani, ferma in ogni caso la possibilità di svolgimento di attività formative a distanza; sono esclusi dalla sospensione i corsi post universitari connessi con l’esercizio di professioni sanitarie, ivi inclusi quelli per i medici in formazione specialistica, i corsi di formazione specifica in medicina generale, le attività dei tirocinanti delle professioni sanitarie, nonché le attività delle scuole dei ministeri dell’interno e della difesa;

....

Per ulteriori dettagli si consiglia la lettura del decreto integrale

DOCUMENTI DISPONIBILI 

DPCM 4 marzo 2020

“Scolas e Universidadis serradas in totu Itàlia a inghitzai de crasi e fintzas assumancu a su 15 de Martzu”. Dd’at nau sa ministra de s’Istrutzioni Lucia Azzolina in una cuferéntzia po is giornalis imparis cun su “premier” Giuseppe Conte. “ Po su Guvernu no est istétia una detzisioni simpli, eus abetau su parri de su comitau ténnicu scientíficu e eus detzídiu de suspendi is atividadis didàticas de crasi a su 15 de Martzu” at aciunto Azzolina.
Decraratzioni a is giornalis de su Presidenti Conte e de sa Ministra Azzolina
Su Dpcm 4 de Martzu 2020 pregonau de su Presidenti de su Cuntzillu detat is inditus de ghia de cumportamentu po is cuntestus chi funt prus a arriscu, in particulari in s’artículu 1 si ligit:
1) Cun sa tarea de cuntrastai e refrenai sa spartzinadura de su virus Covid-19 in totu su territóriu natzionali si apricant is dispositzionis chi sighint:
a. Funt suspéndius is cungressus, is reunionis, is atóbius e is acontéssius sotzialis, innui est interessau personali sanitàriu o personali incarrigau de sa cumpridura de servítzius púbricus essentzialis o de utilidadi púbrica; est trentzida a data avatanti su términi de eficàtzia de custu decretu dónnia àtera atividadi de cunvénnius e de cungressus;
b. Funt suspéndias is manifestatzionis, is acontéssius e is spetàculus de calisisiat tipu, inclúdius cussus tzinematogràficus e teatralis, fatus in logus púbricus e privaus, chi cumportant apilladas de personas chi non permitint s’arrespetu de sa distàntzia de seguresa de assumancu unu metru intra de is personas,(acàpiu 1, lít. d);
c. Funt suspéndius puru is acontéssius e is cumpetitzionis isportivas de dónnia órdini e disciplina, fatu in dónnia logu, siat púbricu chi privau; est permítiu perou, in is comunus diferentis de cussus arremonaus in s’acàpiu 1 a su decretu de su Presidenti de su Cuntzillu de is Ministrus 1° de Martzu 2020, e mudaduras imbenientis, sa cumpridura de is acontéssius e de is cumpetitzionis, de is allenamentus de is atletas agonistas, aintru de is impiantus isportivus umperaus a portas serradas, est a nai in logu abertu chentza sa preséntzia de púbricu; in totus is casus, is assótzius e is sotziedadis sportivas, po médiu de su personali médicu cosa sua, depint fai is cuntrollus idóneus a refrenai s’arriscu de spartzinadura de su virus COVIS-19 intra de is atletas, is ténnicus, is dirigentis e totus is acumpangiadoris chi partitzipant. S’isport de basi e atividadis motórias in generi, fatas in logu abertu o aintru de palestras, piscinas e tzentrus isportivus de dónnia tipu, funt ammítius scéti a cunditzioni chi siat possíbbili arrespetai s’arrecumandatzioni de s’acàpiu 1, lít. d);
d. Scéti po su períodu chi andat de sa dí apustis a cussa de s’eficàtzia de custu decretu e fintzas a su 15 de Martzu 2020, funt suspéndius is servítzius educativus po s’infàntzia, art. 2 de su decretu legislativu 13 de Abrili 2017, n.65, e is atividadis didàticas in is scolas de dónnia órdini e gradu, e puru sa frecuéntzia de is atividadis scolàsticas e de formatzioni superiori, inclúdias is Universidadis e is Istitutzionis de “Alta Formazione” artística e de dantza, de cursus professionalis, maistraxus, universidadis po antzianus, firma abarrendi sa possibbilidadi de fai atividadis formativas a distàntzia; funt esclúdius de sa suspensioni is cursus post universitàrius acapiaus a s’esertzítziu de prufessionis sanitàrias, inclúdius cussus po is dotoris in formatzioni spetzialística, is cursus de formatzioni spetzífica e is atividadis de is Scolas de is Ministérius de s’Internu e de sa Difesa.

Po àteras scedas si cuntzillat de ligi su decretu integrali
 

 

 

 

Altre notizie - Archivio

Comune di Guspini - Via Don Minzoni 10 - 09036 Guspini (SU) | protocollo@pec.comune.guspini.su.it | p.iva 00493110928 | Credits | Privacy | ConsulMedia 2009 |