Comune di Guspini

Comune di Guspini

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

25 Aprile, 75^ Festa della Liberazione

22 aprile 2020

Il Comune di Guspini celebra il 75^ anniversario della Resistenza e della Liberazione dal nazifascismo con un reading, stavolta a distanza, che prova a ricostruire attraverso testi e canzoni una mappa per raggiungere quella storia che chiamiamo Resistenza.

Una storia che è stata raccontata e che ancora si può e si deve raccontare; a patto di accettare il confronto non con mostri o santini o monumenti, oggetti da collezione o storie scandalistiche, ma con figure vere, con gli uomini e le donne che l'hanno fatta e che l'hanno raccontata”, scrivono da Archivio Distratto.

Il reading Eppur bisogna andar sarà trasmesso su GuspiniTV, il canale ufficiale Youtube del Comune di Guspini sabato 25 aprile alle ore 19.
Scritto e curato da Bachisio e Francesco Bachis, è una produzione di Archivio Distratto.

"Non ci si poteva sottrarre, neppure quest’anno, al dovere di dare profondità alla Memoria, di provare a trasmetterla ricordando una parte fondamentale della nostra storia collettiva che attraverso la Resistenza restituì dignità ad un Paese oppresso dall’orrore del fascismo e del nazismo lottando, con il sacrificio di tante vite umane, per la libertà di cui oggi godiamo - commenta l'Assessora alla cultura Francesca Tuveri - Non ci si può arrendere, a proposito di resistenza, al pericolo che il distanziamento fisico diventi distanziamento culturale e “sociale”, così come è stato definito con una espressione forse impropria. E’ sempre un dovere quello di incoraggiare la capacità di creare pensieri e connessioni, di tenere viva l’attenzione e l’impegno attraverso la Cultura, fondamentale per la vita di ogni essere umano e terreno fertile per coltivare solidarietà e curare connessioni.

Per tutte queste ragioni, e avendo sempre presente che l’imperativo assoluto dev’essere quello di non lasciare indietro nessuno, ci siamo detti: “eppur bisogna andar”.
Perché sarà pure un tempo sospeso sì, ma di certo non è un tempo distratto."
__________

Sabato 25 aprile 2020 | ore 19:00 | Canale ufficiale Youtube del Comune di Guspini GuspiniTV, indirizzo: https://www.youtube.com/user/GuspiniTV
Reading “Eppur bisogna andar”
Scritto e curato da Bachisio e Francesco Bachis
Una produzione di Archivio Distratto

__________________

[L’iniziativa fa parte della rassegna #culturaction promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Guspini]

Su Comunu de Gùspini afestat su de 75 Anniversàrius de sa Resisténtzia e de sa Libberatzioni de su nazifascismu cun una letura, custa borta a distàntzia, chi provat a torrai a costruiri po médiu de scritus e de cantzonis una mapa po sodigai cussa stória chi naraus Resisténtzia.
“ Una stória chi est giai stétia contada e chi ancoras si podit e si depit contai; a patu de acunsentiri a su cunfrontu non cun mostrus o santinus o monumentus, ogetus de colletzioni o stórias scandalísticas, ma cun figuras beras, cun is óminis e cun is fémminas chi dd’ant fata e chi dd’ant contada”, scrint de “Archivio Distratto”.
Sa letura “Eppur bisogna andar” dda trasmitint in GuspiniTV, su canali ufitziali Youtube de su Comunu de Gùspini sàbudu 25 de Abrili a is seti de a merí (19.00).
Scritu e curau de Bachisio e Francesco Bachis, est una produtzioni de “Archivio Distratto”.
“Funt passaus 75 annus de sa Libberatzioni de su nazifascismu e s’Itàlia, in custu momentu intzertu cantu is cidas de isulamentu, de corrutu e de pentzamentus chi seus bivendi, fait fatiga a abetai una Libberatzioni e una costrutzioni noba ancoras totu de scriri – natat s’Assessora a sa Cultura Francesca Tuveri – non si ndi podiat fai de mancu, ocannu puui, de donai profundidadi a sa Memória, de provai a dda trasmiti arregordendi una parti fundamentali de sa stória comuna cosa nosta chi po médiu de sa Resisténtzia at torrau a donai dinnidadi a unu Paisu oprímiu de s’orrori de su fascismu e de su nazismu lotendi, cun su sacrifítziu de tantis vidas umanas, po sa libbertadi chi oi gosaus. Non si podeus arrendi, a propositu de resisténtzia, a su perígulu chi su distantziamentu físicu bessat distantziamentu culturali e “sotziali”, diaici cumenti est stétiu difiniu fortzis cun una espressioni imprópia. Est sémpiri unu doveri su de incorai sa capatzidadi de creai arrexonamentus e acàpius, de tenni in vida s’atentzioni e s’impinniu po médiu de sa Cultura, de fundamentu po sa vida de dónnia éssiri umanu e terrenu fértili po coltivai su bonucoru, po sa cura de is arrelatus pari-pari e de sa bellesa.

Est unu tempus postu cumenti in atesa de unu “candu”: candu podeus torrai a inghitzai, torrai a parti, torrai a torrai. Est unu tempus suspéndiu ma non distratu. Po custu puru “Eppur bisogna andar”

Sàbudu 25 de Abrili 2020, h. 19.00, Canali Ufitziali Youtube de su Comunu de Gùspini, GuspiniTV, letura “Eppur bisogna andar”, scritu e curau de Bachisio e Francesco Bachis, est una produtzioni de Archivio Distratto.

Sa proposta fait parti de sa rassinnia #culturaction prumóvia de s’Assessorau a sa Cultura de su Comunu de Gùpini
 

Altre notizie - Archivio

Comune di Guspini - Via Don Minzoni 10 - 09036 Guspini (SU) | protocollo@pec.comune.guspini.su.it | p.iva 00493110928 | Credits | Privacy | ConsulMedia 2009 |